logoHome-trasp

 

Sostegno come Azienda

1. Sostegno ad un progetto specifico

Finanziando un progetto specifico, l’Azienda aiuterà ADMO a proseguire la lotta contro le malattie del sangue e far sì che ogni paziente in attesa di trapianto trovi un donatore compatibile.
All’Azienda verrà data visibilità sul sito internet di ADMO Emilia Romagna e sulle comunicazioni inviate ai 40.000 soci donatori presenti in regione.
L’Azienda potrà inoltre comunicare il proprio sostegno al progetto finanziato attraverso i propri mezzi di comunicazione.
Scopri ora quali progetti le Aziende posso contribuire a realizzare

- DONA ORA ONLINE cliccando il pulsante a destra alla voce donazione
- DONAZIONE ON LINE tramite "ilMioDono", la Rete della Solidarietà di UniCredit
- CONTO CORRENTE POSTALE  Poste Italiane - c/c n.11316437  IBAN: IT12D0760112700000011316437
- BONIFICO BANCARIO  Banca Popolare dell’Emilia Romagna - IT02S0538712900000000491066

Visulizza tutti i codici IBAN dei conti correnti regionali >>


PER LE IMPRESE attualmente, ci sono varie possibilità:
• in base al D.L. n.35/2005, si possono dedurre le donazioni fatte per un importo non superiore al 10% del reddito complessivo dichiarato e comunque nella misura massima di 70.000 euro per anno.
• alternativamente, in base alla vecchia normativa, D.P.R. 917/86, tuttora in vigore, è possibile dedurre le donazioni per un importo non superiore al 2% del reddito d'impresa annuo dichiarato.

2. Donazione liberale o sponsor tecnico

Le attività di sensibilizzazione e le campagne ADMO possono essere sostenute dall’Azienda con una donazione liberale a favore delle attività istituzionali.L’Azienda può inoltre diventare Sponsor Tecnico  offrendo ad ADMO gratuitamente o a prezzi agevolati beni e servizi , donando un contributo fondamentale all’Associazione. Ad esempio stampa di materiale informativo, gadget personalizzati da donare in cambio di donazioni o mezzi e personale per il trasporto in occasione delle campagne istituzionali.
All’Azienda verrà data visibilità sul sito internet di ADMO Emilia Romagna e sulla comunicazione specifica riguardante tale progetto.

3. Cause related marketing

La donazione è rappresentata da una percentuale sulle vendite di un prodotto o di una linea di prodotti, caratterizzandosi e distinguendosi agli occhi dei consumatori, connotandosi così come “solidale”.
L’iniziativa di CRM è comunicata attraverso il packaging del prodotto, nei punti vendita, online (crowdfunding) e da campagne di comunicazione mirate.

4. Pay roll giving e match giving

I dipendenti delle aziende pubbliche e private possono effettuare una donazione libera, trattenuta mensilmente dallo stipendio, a favore di un progetto di ADMO, il cui importo equivale a una o più ore di lavoro.  A tale iniziativa può essere affiancato un meccanismo attivabile dall’azienda aderente, che consiste nell’erogazione di un importo equivalente al totale o ad una parte dell’importo donato complessivamente dai propri dipendenti, denominato Match Giving.

5. Campagna di Natale e Pasqua

L’Azienda può festeggiare il Natale e la Pasqua insieme ad ADMO  scegliendo un dono fra gli articoli solidali e trasformare questa occasione di gioia in un sostegno concreto ai progetti svolti dall’Associazione.

6. Raccolta punti e carte fedeltà

Le raccolte punti sono iniziative legate alle carte fedeltà realizzate dalle aziende per i propri clienti. L’iniziativa prevede la possibilità, per il cliente, di devolvere i punti raccolti per sostenere un progetto dell'Associazione, scelto dall’azienda ed inserito nel catalogo dei premi.

7. Campagna 5 per mille

Donare una speranza di vita, con il 5 per mille non costa nulla!
L’intera Azienda può promuovere fra i propri Dipendenti la devoluzione, in occasione della dichiarazione dei redditi, del 5 per mille ad ADMO, promuovendo così l’attività dell’Associazione e la donazione delle cellule staminali emopoietiche.


Per informazioni:
Laura Giancane - Ref. Area Progetti: 3882584947 - 0594224413 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Lo staff di ADMO Emilia Romagna

staffIsabella Mattioli - Responsabile Segreteria Regionale

Laura Anna Giancane - Referente Area Progettazione

Sara Burani - Referente Area Amministrazione

5 per mille: un contributo importante

Indica il nostro codice fiscale: 92039850349

Anche ADMO EMILIA ROMAGNA è tra le Associazioni che da quest'anno puoi sostenere firmando nel tuo CUD o nel modello 730 la scelta per la destinazione del 5 x mille dell'IRPEF, che si affianca a quella dell'8 x mille, senza sostituirla.
Per i titolari di un reddito da lavoro dipendente o di una pensione, che non devono presentare la dichiarazione dei redditi, sono previste delle schede rilasciate gratuitamente dal “Sostituto d’imposta” (datore di lavoro o ente erogatore della pensione). Sulla busta occorre scrivere DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF e indicare cognome, nome e codice fiscale del contribuente.

Leggi tutto...

Scheda di adesione

Se desideri iscriverti al Registro Donatori Midollo Osseo puoi contattare la sede più vicina a te
o compilare il form sottostante e verrai chiamato dalla segreteria ADMO per procedere all'iscrizione
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

ADMOnet

ADMO Emilia Romagna è la prima Associazione in Italia della Rete ADMO ad aver messo a regime un sistema di database e comunicazione informatizzata verso l’esterno di ultima generazione.
Ciò ha permesso di aggiornare l’anagrafica, dei volontari, benefattori e del registro donatori al fine di facilitare con gli stessi la comunicazione e garantire la loro reperibilità in caso di “chiamata” a donare, permette di non perdere i dati degli iscritti, ha consentito un risparmio economico da parte di ADMO relativamente all’invio di comunicazioni e notiziari il quale in gran parte non viene più effettuato attraverso il  cartaceo ma tramite l’informatizzazione del sistema.
Nel momento in cui sarà definitiva la riorganizzazione dei Centri Trasfusionali e Donatori (Seconda delibera del CNT dal 01 Giugno 2013 rimarranno attivi per le tipizzazioni i centri di Bologna, Parma, Piacenza) si renderà attiva l’interfaccia fra ADMOnet e i Centri Trasfusionali attivi al fine di facilitare la reperibilità dei donatori stessi e di avere un data base sia a livello dell’apparato sanitario che di ADMO costantemente aggiornato a beneficio di coloro che necessitano un trapianto.

Per la realizzazione e l'assistenza dilogo admonetsi ringraziacaleidoscopio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • LOGO-ADMO logo sitoibmdr AVIS fidas advs